Attività fisica e falsi miti spiegati da Andrea Tardino

Attività fisica e falsi miti spiegati da Andrea Tardino

Fare attività fisica non basta. Infatti, se i benefici di praticare sport con costanza sono sotto gli occhi di tutti, non sempre però si hanno le competenze per allenarsi in modo efficace e sicuro. Andrea Tardino, laureato in Scienze motorie e personal trainer di successo, ha creato il programma Wellness&Go, un format che propone lezioni in streaming di diverse discipline, dal cardio allo Yoga, che consente di seguire dei workout strutturati da professionisti per allenarsi ovunque, da casa o anche dal luogo di lavoro.

Inoltre, nel suo blog, Andrea Tardino spiega quali sono i falsi miti che spesso accompagnano l’attività fisica e che possono distogliere dal perseguire i propri obiettivi e dall’ottenere risultati.  A volte, questo succede anche perché si è seguiti da istruttori poco preparati o improvvisati: anche per questo e forte della sua esperienza in numerosi centri sportivi, Andrea Tardino ha voluto realizzare Wellness&Go che offre allenamenti efficaci, adatti a tutti e di intensità modulabile. In soli 30 minuti, infatti, ci si può allenare ovunque ci si trovi.

I falsi miti dell’attività fisica, ecco quali sono

Sono molti gli errori che spesso si fanno quando si inizia a praticate attività fisica. Andrea Tardino, ad esempio, nel suo articolo inizia citando quello più diffuso, ovvero la falsa credenza che sudare faccia dimagrire. Il sudore, in realtà, non è che la riposta fisiologica dell’organismo per evitare problemi cardiovascolari e sintomi di svenimento, ma non c’è una riduzione di peso se non una perdita di liquidi che saranno recuperati al termine dell’attività fisica.

Inoltre, spesso si tende a non bere durante l’allenamento o a bere molto: il giusto quantitativo, invece dovrebbe essere di 250 ml per volta rispettando una pausa di almeno 20′. Andrea Tardino consiglia poi di assumere sali minerali per reintegrare dopo l’attività fisica, soprattutto se intensa.

Quasi tutti mirano a ottenere un dimagrimento localizzato, ma se è vero che seguendo alcuni workout come quelli di interval training e tonificazione di Wellness&Go è possibile ritornare in forma, è bene specificare che non esistono esercizi specifici per dimagrire solo in un punto del corpo.  La perdita di peso, quindi, sarà sempre generale e mai localizzata.

Altra cattiva abitudine evidenziata da Andrea Tardino è la tendenza ad alimentarsi di più dopo l’attività fisica. Infatti, si ritiene di aver bruciato molte calorie e l’aumentata sensazione di fame rende difficile resistere a qualche tentazione. In realtà, si tratta solo di una sensazione e di una predisposizione psicologica perché, invece,  a livello fisiologico, il sistema nervoso autonomo parasimpatico viene fortemente stimolato a fine allenamento stemperando il senso di fame.

Un altro falso mito spesso diffuso nelle palestre è che a un grande sforzo corrisponda un grande risultato. Secondo Andrea Tardino, invece, l’attività fisica deve essere fatta in modo diverso in base agli obiettivi da perseguire. Ad esempio, chi vuole bruciare più grassi dovrà fare un lavoro prolungato nel tempo, mentre uno sforzo eccessivo rischia solo di stimolare a la produzione di acido lattico e di ritrovarsi con muscoli gonfi e doloranti.

Wellness&Go, un format innovativo per allenarsi ovunque

I trainers di Wellness&Go

Wellness&Go è un format di allenamento ideato da Andrea Tardino che propone moduli brevi, da fare da soli o in piccoli piccoli gruppi e comprende workout di diverse discipline tenuti da istruttori specializzati e altamente qualificati. Ogni sessione dura circa 30 minuti e può essere svolte da remoto, tramite piattaforma streaming, senza bisogno di attrezzi.

Si tratta di una soluzione perfetta per l’home fitness, ma anche per coloro che vogliono integrare la pratica dell’attività sportiva in azienda. Infatti, Wellness&Go è uno dei più apprezzati programmi di corporate wellness, adottato già con successo da grandi imprese in Italia.

Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.