Quanto è alto l’Abetone

Quanto è alto l’Abetone

L’Abetone è una località situata nel comune di Abetone Cutigliano, in provincia di Pistoia, in Toscana, più precisamente sull’appennino tosco-emiliano. L’Abetone è senza dubbio una meta turistica molto affascinante sia per l’estate che per l’inverno in quanto offre qualsiasi tipo di intrattenimento per ogni età.

Quanto è alto l’Abetone

Dal punto di vista storico, fino al 31 dicembre del 2016 è stato un comune italiano di circa 600 abitanti; nato nel 1936 a partire dell’emanazione del Regio Decreto n.1297 del 14 Giugno comprendeva anche una frazione del comune di Fiumalbo e una di Cutigliano. E’ poi nel 1 gennaio 2017 che è confluito nel nuovo comune dell’Abetone Cutigliano.

Il comune si trova presso una delle vette più alte dell’appennino Tosco Emiliano; se vi state chiedendo quanto è alto l’Abetone, vi sorprenderete nel sapere che si trova ad un’altitudine di 1388 metri sora il livello del mare, al confine con l’Emilia Romagna e in corrispondenza dell’omonimo valico appenninico. Alle sue spalle sorgono anche l’Alpe Tre Potenze (con una altezza di 1940 metri), Il Monte Gomito (1892 m), la Soletta (1711 m) e Libro Aperto (1937 m).

Come abbiamo già accennato, questa è una meta turistica che offre intrattenimento sia estivo che invernale: d’estate è possibile fare lunghe passeggiate in mezzo alla natura grazie ai molti sentieri per il trekking, mentre di inverno la principale attrazione turistica è costituita dalle piste sciistiche (all’Abetone è infatti presente uno dei Comprensori sciistici più importanti dell’Appennino).

Approfondendo il tema delle piste da sci, il promontorio offre ben 50 km di piste utilizzabili oltre che per lo sci, anche per lo snowboartd, ciaspolate e tanto altro. La grande varietà di piste è evidente: ci sono percorsi distinti in base al colore che sono rivolti a livelli di esperienza diversi. Troviamo le piste blu per i principianti e i più piccoli, le piste rosse per coloro che sono già abbastanza pratici e infine le piste nere, rivolte esclusivamente agli sciatori più esperti per ragioni di sicurezza. È una meta prediletta per tutti i toscani e per le regioni centrali italiane più in generale, in quanto, oltre alla vicinanza, la neve è sempre garantita grazie ad un sistema di innevamento artificiale che ricopre il comprensorio.

Il comprensorio sciistico dell’Abetone è anche dotato di uno dei sistemi di risalita più avanzati d’Italia (gestito dalla Multipass) ed è diviso in tre zone: troviamo una prima area costituita dagli impianti “storici”, quali Salletta, Fivizzani e Riva; dopo di che troviamo le piste sul versante emiliano che sono quelle di Stucchi e Pulicchio, nonché le piste Zeno (ideate da Zeno Colò); infine nella terza zona si trovano le piste della Val di Luce.

Ovviamente per coloro che devono approcciarsi per la prima volta allo sci, sono previste delle scuole di sci e snowboard dove è possibile organizzare anche delle lezioni individuali o di gruppo per diversi livelli di difficoltà.

Il fatto che l’Abetone sia una meta turistica molto gettonata, fa sì che nei dintorni siano presenti diverse strutture dove è possibile soggiornare per la stagione estiva e invernale: troviamo sia Case Vacanze, così come Hotels, Resorts e B&B molto ben organizzati, che hanno l’obbiettivo di offrirti una vacanza indimenticabile.

Foto Skiinfo    

Gabriella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.