Dinosauri 360: le più complete informazioni sul T-Rex

Dinosauri 360: le più complete informazioni sul T-Rex

Quando si parla di dinosauri è difficile non pensare al Tirannosauro. Infatti, questo dinosauro, conosciuto anche come T-Rex,  è sicuramente uno dei più imponenti carnivori dalla preistoria fino ai giorni nostri.

Inoltre, il T Rex è diventato “famoso” anche perché è stato il protagonista del colossal Jurassic Park di Steven Spielberg ed è una presenza fissa alla mostra permanente del Museo di Storia Naturale di New York.

Nonostante la sua fama, non sempre però si conosce alla perfezione il Tirannosauro. Dinosauri360, il sito di riferimento sul tema, ma che tratta anche argomenti di paleontologia e preistoria, ha pensato di dedicare una sezione a questo grande e misterioso carnivoro.

Alla scoperta del Tirannosauro

Il T Rex è uno dei dinosauri più amati che, da sempre, ha conquistato grandi e piccoli con il suo corpo imponente e la sua potenza, ma anche con le sue braccia corte che lo rendono, allo stesso tempo, feroce e simpatico. Infatti, il Tirannosauro apparteneva al genere tyrannosauroidea insieme ai più feroci predatori che si distinguono proprio per arti anteriori ridotti dotati di due lunghi artigli.

tirannosauro-disegno

Il primato del T rex come più grande carnivoro gli è spettato fino agli anni ’90 quando fu scoperto un altro dinosauro, detto appunto Gigantosaurus Carolini che viveva in Argentina oltre 100 milioni di anni fa e misurava ben 14 metri di lunghezza diventando il più grande mai esistito. Tra i dinosauri più grandi, però, c’è anche lo Spinosauro, scoperto in seguito, che raggiungerebbe quota 17 metri.

Le caratteristiche del feroce T Rex

Il T-Rex colpisce per la sua imponenza e per la sua ferocia. Grazie allo studio del suo scheletro, si è risaliti alle sue dimensioni: infatti, il Tirannosauro poteva raggiungere un’altezza di 4 metri sui fianchi per una lunghezza è di 12,3 metri.

Il Tyrannosaurus Rex è stato un grosso rettile dell’era preistorica e si caratterizzava per zampe anteriori corte, ma massicce e potente e una coda che utilizzava sia per bilanciarsi durante la corsa, sia per combattere con i nemici.  La testa del T-Rex arrivava a circa 1.5 metri di lunghezza per cui la coda diventava fondamentale per il suo equilibrio.

Nel 2011, dopo anni di ricerche, è stato possibile ricostruire la massa muscolare del T-Rex e si è stabilito così che questo potente dinosauro potesse raggiungere una velocità compresa tra i 18 e i 40 km orari.

Un’altra caratteristica che ha reso il T-Rex uno dei più feroci dinosauri è sicuramente il suo morso. Infatti, il Tirannosauro aveva una potenza del morso pari a 57 mila Newton, quasi 6 tonnellate. Questo valore può essere rapportato alla potenza di un elefante di media misura che si siede.

Alimentazione e abitudini del Tirannosauro

Il Tirannosauro era un dinosauro carnivoro e la sua dieta era composta soprattutto di altri animali erbivori, come  l’edmontosaurus e il Triceratopo.

Il T-Rex aveva un elevato fabbisogno di cibo per crescere e cacciare e, quindi, mangiava anche diversi chili di alimenti ad ogni pasto. Si pensa che il T Rex si cibasse anche di carcasse per evitare di cacciare e quindi, essendo opportunista, approfittava dei resti delle prede lasciati da altri animali. In realtà, sembrerebbe che per placare il suo bisogno di cibo, il t-Rex non perdesse occasione di aggredire anche altri suoi simili.

Il morso del Tirannosauro era evidente dai segni della dentatura che quest’ultimo lasciava sulle ossa ritrovate oppure dei denti lasciati proprio in prossimità delle carcasse. Fu ritrovato anche un suo dente nel coccige di un ornitorinco.

A volte, invece, era possibile vedere anche delle orme dalle grandi zampe che lasciavano pensare a un inseguimento.

Tantissime altre informazioni e curiosità interessanti sul Tirannosauro, uno degli ultimi dinosauri spariti con gli eventi che si susseguirono nel Cretaceo – Paleocene , si possono trovare su Dinosauri360.

Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.