Quanto è alto Avicii

Quanto è alto Avicii

La recente scomparsa del ventottenne disc jokey svedese, ha sconvolto tutto il mondo della musica.

Quanto è alto Avicii

Sono i genitori a rompere il silenzio riguardo al presunto suicidio del musicista; in un comunicato stampa hanno infatti riferito che “era una fragile anima artistica alla ricerca di risposte per domande esistenziali. Era un grande perfezionista, che viaggiava e lavorava duramente a ritmi serrati che lo hanno portato a soffrire di un forte stress. Quando ha smesso di fare concerti, il suo desiderio era di trovare un equilibrio, di essere felice e capace di fare ciò che più amava: scrivere musica. Soffriva molto pensando al significato profondo dell’esistenza e alla felicità. Non ce la faceva più ad andare avanti. Voleva trovare la pace. Tim non era fatto per la macchina del business in cui si era ritrovato a vivere. Era un ragazzo sensibile, che amava i suoi fan ma odiava i riflettori. Tim, ti ameremo e continuerai a mancarci in eterno. La persona che eri e la tua musica continueranno a mantenere viva la tua memoria”. Sembrerebbe a oggi, a seguito di diversi accertamenti, che il DJ si sarebbe tolto la vita tagliandosi con una bottiglia rotta, i dettagli però non sono stati divulgati.

Per ricordare la vita e il grande successo del famoso produttore svedese, l’amico e collaboratore del dj, Levan Tsikurishvili, ha realizzato un documentario chiamato “Avicii: True Stories”.

Tim Bergling, in arte Avicii (Avici in sanscrito vuol dire “senza onde” e rappresenta nel buddismo l’ultimo livello dell’inferno), è nato a Stoccolma l’8 Settembre del 1989. Cresciuto nel quartiere di Ostermalm, ha iniziato ad approcciarsi alla musica all’età di 18 anni, scrivendo e remixando canzoni che ha in seguito provveduto a pubblicare in un blog di musica elettronica e poi sul profilo Myspace. Lo stile del cantante, come da lui stesso ammesso, è stato influenzato da artisti come Axwell, Laidback Luke, Steve Agnello e Draft Punk.

Siamo nel 2008 quando Avicii viene scoperto da Ash Pournouri; è proprio grazie a Ash, che diventa il manager del DJ, che Avcii firma il suo primo contratto con la sua agenzia AT Night Management.

Con il titolo di Miglior Promessa DJ e Produttore dell’anno, è stato invitato nel 2010 ad esibirsi una settimana al Privilege di ibiza, mentre nel 2011, nei panni dell’alterego Tom Hangs, produce con gli altri cantanti Shermanology, il disco Blessed.

Il famosissimo DJ ha partecipato, sempre in questi anni, all’album di David GuettaNothing but the Beat” che contiene la traccia Sunshine in collaborazione con Avicii.

Nel corso della sua carriera musicale, il dj ha pubblicato in totale due dischi: stiamo parlando di True, nel 2013, e Stories, nel 2015; ma la canzone che lo rese noto è stata “Levels”, la cui base era tratta da “Something’s Got Hold on Me” di Etta James.

Tra gli altri successi del musicista, ricordiamo “I Could Be the One” e “Wake Me Up”.

Per quanto riguarda la vita privata del cantante sappiamo che era molto timido e riservato ma che in passato ha avuto diverse storie importanti, prima fra tutti la relazione con Raquel Bettencourt, una top model canadese. I due sono andati addirittura a convivere in California ma nonostante questo, nel 2014 si sono lasciati.

Un ultima curiosità inerente al cantante riguarda la sua statura. Quanto era alto Avicii? Il dj era ben 1.80 m.

Foto TPI

Gabriella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.